Raffaello

 

Nel 2007 ero ancora la mamma di 2 splendidi bimbi. Ora Raffaello non c’è più… è diventato il mio angelo. Dopo alcuni mesi di dolori alla pancia, per tutti inspiegabili è arrivata la drammatica notizia: mio figlio era affetto da neuroblastoma al III stadio.

Via di corsa: intervento, tubi, rianimazione, l’oncologo, le terapie, i capelli, la nausea… tutta una serie di sofferenze da affrontare con coraggio perché bisognava lottare contro la morte, contro il neuroblastoma! Di quel periodo mi rimangono tanti ricordi: i volti, gli abbracci, i pianti, la morte…ma soprattutto mi rimangono i sorrisi di mio figlio e degli altri piccoli come lui.

Ed è proprio dal dolore della perdita, dal dolore di quella che sembra una sconfitta irreparabile che è nata la voglia di usare la mia energia per i bimbi, per dargli la possibilità di sorridere, di divertirsi anche tra quelle mura strette.

Con l’aiuto prezioso di mio marito e di alcune amiche speciali abbiamo creato l’associazione Raffaello che con impegno e tanta fatica lavora per portare un po’ di gioia a quei piccoli angeli.

Nazzarena Barboni

 

 

”Il domani non è assicurato per nessuno, giovane o vecchio.
Oggi può essere l'ultima volta che vedi chi ami.
Perciò non aspettare oltre, fallo oggi, perchè se il domani non arrivasse, sicuramente compiangeresti il giorno in cui
non hai avuto tempo per un sorriso, un abbraccio, un bacio e che eri troppo occupato per regalare un ultimo desiderio.”

Gabriel Garcia Marquez

 

 

5 per mille

Per regalare un sorriso ai bambini del Centro di Oncoematologia Pediatrica dell'Ospedale Salesi di Ancona.

Vedi il pdf...

Seguici su Facebook

Statuto

StatutoIl nuovo statuto registrato dell'Associazione Raffaello disponibile in pdf

Scarica...