Ci sono pagliacci e pagliacci,  così come c’è carnevale e carnevale.
Lo scorso martedì 16 febbraio, nel pomeriggio, dei pagliacci molto speciali erano in Ancona, nel reparto di Oncoematologia pediatrica dell’Ospedale Salesi, per fare festa insieme ai bambini ricoverati, perché il carnevale è per tutti, di tutti, specialmente per chi è costretto a trascorrere tutte le sue giornate all’interno di una piccola camera di ospedale, affrontando cure dolorose e faticose, senza avere alternative, solo speranze. Così, “se i bambini non possono andare alla festa di Carnevale, portiamo la festa di carnevale ai bambini”, devono aver pensato gli amici dell’Associazione Raffaello, che  hanno  cercato di rallegrare un po’ il pomeriggio di questi piccoli pazienti, portando in quel reparto coriandoli di allegria  con animazioni, giochi e dolcetti: alcuni bimbi ricoverati hanno anche potuto mascherarsi. Tra le molteplici foto scattate, ci piace ricordarne una, quella di una bimba molto provata dalla malattia, eppure mascherata da farfalla, con due bellissime ali:  non le hanno consentito di volare via dalla sua realtà, ma forse hanno contribuito, per qualche ora, a renderla meno dura. Ringraziamo quanti, con il loro contributo, permettono all’ Associazione Raffaello di realizzare questi piccoli gesti: il sorriso di quei bambini, lo scorso martedì, è stato il grazie più bello.